Generic selectors
Solo corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Diasmoke 2.0

Il progetto che aiuta i fumatori diabetici a smettere di fumare

Il fumo di sigaretta contribuisce in modo sostanziale alle malattie cardiovascolari e alle complicanze reSpiratorie nelle persone affette da diabete e quasi raddoppia il rischio di mortalità. Nonostante questi rischi, il fumo rimane prevalente negli individui con diabete.

L’entrata in commercio della sigaretta elettronica (EC) e la sua diffusione mondiale come concorrente delle terapie esistenti ha presentato nuove opportunità per il controllo e la prevenzione del tabacco. Si ipotizza, dunque, che un programma integrato di smoking cessation (counselling breve + EC con nicotina) nei fumatori diabetici possa avere tassi di cessazione del fumo simili a quelli ottenuti usando approcci standard. E’ previsto uno studio clinico controllato randomizzato di 12 settimane e un follow-up di 24 mesi per monitorare nel breve e lungo termine i cambiamenti dei parametri clinici e strumenta-li, in una popolazione target di 900 fumatori diabetici (300 per ogni centro) suddivisi in due differenti programmi per smettere di fumare: gruppo A (nuovo approccio) breve consulenza + EC con nicotina; gruppo B (approccio standarD approvato) breve consulenza. I principali obiettivi sono: valutare l’efficacia del nuovo trattamento per smettere di fumare; valutare la sicurezza del nuovo trattamento nei fumatori diabetici; valutare nel breve e lungo termine gli effetti sulla salute.