Chi Siamo - COEHAR

Chi Siamo

Il consiglio del CoEHAR è composto da 40 specialisti tra accademici, medici, professori e operatori tecnici dell'Università degli Studi di Catania, afferenti a tutti i dipartimenti dell'ateneo. Abbiamo creato un network di scienziati di diverse e varie discipline che collaborano insieme per portare avanti progetti di internazionalizzazione che rivoluzioneranno la scienza e l’innovazione.
Utilizzare strumenti meno nocivi consente di ridurre enormemente i danni provocati dal fumo di sigaretta convenzionale. Da anni leader internazionale nel campo della ricerca applicata alle sigarette elettroniche, il team dell’Università degli Studi di Catania opera seguendo il principio della riduzione del rischio indicato come valido anche dall'Organizzazione mondiale della Sanità.

Image

Il Consorzio

Il consorzio CoEHAR ingloba il CPCT - Centro per la Prevenzione e la Cura del Tabagismo del Policlinico Vittorio – Emanuele di Catania, la CRO locale (Clinical Research Organization), i laboratori di microbiologia e una rete selezionata di biologia cellulare e molecolare. Inoltre, il Centro si avvale anche della collaborazione e del sostegno della Lega Italiana Anti Fumo – LIAF e di ECLAT, lo spin off fondato all'interno dell'ateneo catanese.

cosa facciamo

Il CoEHAR pianifica, coordina e gestisce programmi di ricerca che fanno riferimento a 5 aree di azione: studi clinici e di coorte, studi di laboratorio, benessere e stili di vita sani, innovazione tecnologica e knowledge sharing.

partners internazionali

Image

DIRETTORE

Prof. Riccardo Polosa

Direttore CoEhar

Direttore del CoEHAR e Professore Ordinario di Medicina Interna presso l’Università di Catania con specializzazione in Pneumologia, Immunologia clinica, Allergologia e Reumatologia. Polosa è attualmente anche Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Medicina interna e d’urgenza presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Policlinico-V. Emanuele” di Catania, dove coordina uno staff di medici strutturati, giovani specializzandi, infermieri e impiegati amministrativi. Fondatore e Direttore del Centro per la Prevenzione e Cura del Tabagismo presso la stessa Università, dove personale di ricerca a contratto conduce ricerche cliniche e comportamentali di alto profilo nel settore delle malattie fumo correlate. Il focus della sua ricerca accademica è stato storicamente incentrato sulla ricerca di meccanismi di infiammazione e biomarcatori di attività della malattia, e sulla scoperta di target farmacologici nel campo della medicina respiratoria (asma, BPCO, rinite) e dell’immunologia clinica (allergologia e malattie autoimmuni). Questo è culminato nella partecipazione del suo gruppo di ricerca in vari progetti di ricerca europei. Tuttavia, nel corso degli ultimi 10 anni, il suo principale interesse di ricerca si è progressivamente spostato nel settore delle malattie legate al tabacco, della prevenzione e cessazione della dipendenza tabagica, della riduzione del danno fumo correlato tramite alternative più sicure del tabacco. Più in particolare, è coinvolto da oltre 6 anni nella ricerca comportamentale, clinica, psicologica e nella valutazione tossicologica delle sigarette elettroniche. Principal Investigator del primo clinical trial al mondo che ha studiato l’efficacia e la tollerabilità di questi dispositivi (studio ECLAT), è l’autore più prolifico nel campo, secondo una recente ricerca bibliometrica (H. et al Zyoud ., BMC Public Health 2014, 14: 667). Ha progettato e condotto decine di studi di ricerca, in collaborazione con specialisti della smoking cessation, psicologi clinici, epidemiologi, biostatistici, chimici, tossicologi, e biologi provenienti da tutto il mondo. Riveste l’incarico di Responsabile Scientifico della LIAF (Lega Italiana Antifumo), e di membro esterno del Comitato Tecnico per il monitoraggio delle sigarette elettroniche dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS). Già coordinatore del gruppo di lavoro italiano su “sigarette elettroniche e liquidi", nell’ambito del Comitato Europeo di Normazione (CEN /TC 437), è stato eletto nel 2016 Coordinatore europeo del gruppo di lavoro sui “Requisiti e metodi di prova per le emissioni di sigarette elettroniche”.

Rettore

Prof. Francesco Priolo

Rettore Università degli Studi di Catania

Direttore MedClin

Francesco Purrello

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

consiglio

Antonino GULINO

Dipartimento di Scienze Chimiche

Giovanni Li Volti

Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche

Giuseppe LAZZARINO

Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche

Filippo Drago

Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche

Rosario Faraci

Dipartimento di Economia e Impresa

Ernesto Rapisarda

Dipartimento di Chirurgia Generale

Alberto Bianchi

Dipartimento di Chirurgia Generale

Martino Ruggieri

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Francesco Frasca

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Bertino Gaetano

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

fabio galvano

Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche

Agatino Cariola

Dipartimento di Scienze Giuridiche

venerando rapisarda

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

cristina satriano

Dipartimento di Scienze Chimiche

Aldo Calogero

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Adriana Ciancio

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Santo Di Nuovo

Dipartimento Scienze della Formazione

Sebastiano Battiato

Dipartimento di Matematica e Informatica

sandro la vignera

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Rossella Cacciola

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Giovanni Gallo

Dipartimento di Matematica e Informatica

Francesco Purrello

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Emma Cacciola

Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologie avanzate “G.F. Ingrassia"

Antonio Biondi

Dipartimento di Chirurgia Generale

Enrico Mondati

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Francesco Rapisarda

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Laura Sciacca

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Lucia Frittitta

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Maria Santagati

Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche

Pio Furneri

Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche

Renata Rizzo

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Salvatore Failla

Dipartimento di Scienze Chimiche

Paolo Vigneri

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Giuseppe Grasso

Dipartimento di Scienze Chimiche

Francesco Nocera

Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura

Margherita Ferrante

Dipartimento di Scienze Mediche, Chirurgiche e Tecnologie Avanzate

Luigi Marletta

Dipartimento di Ingegneria Elettrica, elettronica e informativa DIEEI

Venera Tomaselli

Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali

ricercatori

Virginia Fuochi

Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche

Pasquale Caponnetto

CPCT Centro per la Prevenzione e Cura al Tabagismo del Policlinico Vittorio Emanuele

Massimo Caruso

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale

Marilena Maglia

CPCT Centro per la Prevenzione e Cura al Tabagismo del Policlinico Vittorio Emanuele

Lia Emma

Dipartimento di Medicina Clinica e sperimentale

AMMINISTRAZIONE

Chiara Cantarella

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale (Funzionario amministrativo)

Daniela Saitta

Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale (Funzionario Amministrativo)

Valeria Nicolosi

Ufficio comunicazione ECLAT (Addetto stampa e comunicatore)

Salvatore Urso

Amministrazione ECLAT

La struttura

Il CoEHAR dell'Università degli Studi di Catania ha sede nel Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale (MEDCLIN) dell'Università degli Studi di Catania. Gli uffici amministrativi del Centro si trovano all'undicesimo piano della Torre Biologica, nella parte più alta della Torre, circondati dal panorama completo della maestosità dell’Etna e dal mare blu. La Torre biologica, inaugurata nel 2016 e intitolata a Ferdinando Latteri (ex rettore dell’Università di Catania scomparso nel 2011) comprende uno spazio di 20.000 metri quadrati suddivisi in 11 piani che accoglie, oltre a MEDCLIN, anche il Dipartimento di Scienze Biomediche e Biotecnologiche (BIOMETEC). Il CoEHAR si avvale anche del CPCT – Centro per la Prevenzione e Cura al Tabagismo del Policlinico Vittorio Emanuele di Catania, della LIAF – Lega Italiana Anti Fumo e di ECLAT – lo spin off dell’ateneo.



I Laboratori

I laboratori CoEHAR sono tanti e differenti: microbiologia, biologia cellulare, molecolare, informatica, legge, economia, politica internazionale e statistica. Ogni dipartimento coinvolto nel network di collaborazione scientifica del CoEHAR di Riccardo Polosa mette a sua disposizione i propri laboratori di afferenza, coinvolgendo personale specializzato e operatori del settore. I ricercatori lavorano in modalità “open search”, condividendo dati, valutazioni, osservazioni e risultati. Lo scambio di conoscenza avviene per due vie, quella interna tra i ricercatori italiani e quella esterna tra tutti gli esperti del settore nel mondo. Sono coinvolti nel processo di ricerca anche tutti i laboratori dei partners accademici coinvolti.