La rielezione del prof. Li Volti arriva dopo quattro anni di intenso lavoro coordinato con entusiasmo e grande partecipazione da parte del professore catanese che si è contraddistinto anche per i risultati raggiunti con il progetto REPLICA del CoEHAR da lui stesso coordinato.

Il Consiglio CoEHAR (composto da 71 dei 95 membri del Centro di Ricerca per la Riduzione del Danno da Fumo dell’Università di Catania) , riunitosi in seduta telematica, ha riconfermato la sua fiducia al prof. Giovanni Li Volti come direttore del CoEHAR per il nuovo quadriennio 2024-2028.

La rielezione del prof. Li Volti arriva dopo quattro anni di intenso lavoro condotto con entusiasmo e grande partecipazione da parte del professore catanese che si è contraddistinto anche per i risultati raggiunti con il progetto REPLICA del CoEHAR da lui stesso coordinato. Grazie all’attività di 7 laboratori diversi nel mondo, i ricercatori di REPLICA sono riusciti a replicare e convalidare i più importanti studi sulla riduzione del danno da fumo che hanno cambiato la storia del settore.

Il commento del prof. Li Volti

Seguendo la via già intrapresa da Riccardo Polosa, fondatore del CoEHAR, il nostro Centro oggi è considerato il più influente e produttivo al mondo nel campo della ricerca applicata alla riduzione del danno da fumo. Un riconoscimento che ha portato il nostro ateneo ad essere più volte celebrato e premiato per la produttività dei suoi membri, per l’innovazione in ambito scientifico e per le grandi e importanti azioni di internazionalizzazione che hanno portato a Catania, in soli 5 anni, più di 150 ricercatori e stakeholders provenienti da ogni parte del globo, interessati alla nostra attività.

La fiducia da tutti voi espressa mi onora e mi motiva ancora di più a dedicare le mie energie, e quanto fin qui appreso, per garantire il successo della ricerca scientifica nel settore della riduzione del danno da fumo, e per seguire l’immenso lavoro svolto da tutto il team del CoEHAR e dal suo fondatore e mentore.

I successi internazionali del CoEHAR sono le vittorie di una squadra e della grande eccellenza della ricerca catanese. Guardo con ottimismo al futuro e mi auguro di lavorare in stretta collaborazione con tutti per raggiungere nuovi obiettivi condivisi e lungimiranti

condividi:

Correlati

Contattaci