Studio Smile: l’iniziativa internazionale lanciata dal CoEHAR per valutare l’impatto dei prodotti privi di combustione sul cavo orale

I ricercatori del CoEHAR hanno avviato un'iniziativa globale senza precedenti nel campo della salute, lo Studio SMILE. Lo studio viene condotto nelle cliniche dentali di quattro diversi paesi (Italia, Polonia, Moldavia e Indonesia). La fase di arruolamento dei partecipanti allo studio si è conclusa nell'agosto 2023 e i risultati sono attesi nel 2025.

Continua a leggereStudio Smile: l’iniziativa internazionale lanciata dal CoEHAR per valutare l’impatto dei prodotti privi di combustione sul cavo orale

Rieletto il prof. Giovanni Li Volti alla direzione del CoEHAR

La rielezione del prof. Li Volti arriva dopo quattro anni di intenso lavoro coordinato con entusiasmo e grande partecipazione da parte del professore catanese che si è contraddistinto anche per i risultati raggiunti con il progetto REPLICA del CoEHAR da lui stesso coordinato.

Continua a leggereRieletto il prof. Giovanni Li Volti alla direzione del CoEHAR

Un nuovo studio CoEHAR rivela denti più bianchi negli ex fumatori che usano sigarette elettroniche o prodotti a base di tabacco riscaldato  

“Il miglioramento visibile del colore dei denti osservato negli utilizzatori esclusivi di prodotti a base di nicotina senza combustione comporta notevoli implicazioni per i fumatori, in particolare i giovani fumatori che percepiscono l'estetica dentale come una preoccupazione significativa - ha concluso il prof. Riccardo Polosa, fondatore del CoEHAR - per questi individui, un trattamento orale incentrato sul raggiungimento di un sorriso più sano e luminoso potrebbe rivelarsi un incentivo convincente a smettere di fumare”.

Continua a leggereUn nuovo studio CoEHAR rivela denti più bianchi negli ex fumatori che usano sigarette elettroniche o prodotti a base di tabacco riscaldato  

Magnificat: il progetto su utilizzatori duali e harm reduction 

Lo scopo del progetto è fornire risposte ad alcune domande chiave: diversi modelli di uso duale offrono un potenziale di riduzione del danno equivalente? In che modo questi modelli differiscono in termini di esposizione complessiva alle tossine e relativi rischi per la salute?

Continua a leggereMagnificat: il progetto su utilizzatori duali e harm reduction 
Scopri di più sull'articolo IQOS in Giappone: un esempio da seguire?
iqos giappone

IQOS in Giappone: un esempio da seguire?

“In Giappone, si sta verificando un cambiamento rivoluzionario in quanto le persone abbandonano le sigarette a favore di prodotti non combustibili più sicuri. Le vendite di sigarette sono diminuite drasticamente del 50% in soli sette anni, nonostante la presenza di un'unica alternativa sul mercato (i.e. l’IQOS)” afferma il prof. Polosa “ Tuttavia, preoccupa la mancanza di interesse da parte delle istituzioni nei confronti di questo fenomeno di riduzione del rischio in Giappone. Se un progresso simile fosse stato raggiunto in altri ambiti, come la riduzione degli incidenti stradali, l'uso di oppioidi o l'esitazione verso la vaccinazione, è improbabile che le autorità sanitarie avrebbero reagito in modo analogo”

Continua a leggereIQOS in Giappone: un esempio da seguire?

Gioco d’azzardo: stimolazione magnetica cerebrale una nuova frontiera da risultati promettenti 

Un gruppo di ricercatori afferenti all’Università di Catania, ha condotto una review su numerosi database a disposizione, per valutare l’efficacia dei protocolli che utilizzano la stimolazione magnetica per trattare le ludopatie.

Continua a leggereGioco d’azzardo: stimolazione magnetica cerebrale una nuova frontiera da risultati promettenti 
Scopri di più sull'articolo Al via MAGNIFICAT, il nuovo progetto targato CoEHAR
Man Holding Vape And Tobacco Cigarette Over Desk

Al via MAGNIFICAT, il nuovo progetto targato CoEHAR

Lo studio, voluto fortemente dal prof. Riccardo Polosa, intende questa volta indagare le conseguenze dell’uso combinato di sigarette convenzionali e sigarette elettroniche sulla salute dell’uomo

Continua a leggereAl via MAGNIFICAT, il nuovo progetto targato CoEHAR

CoEHAR: 22 membri tra gli scienziati più citati nel mondo 

Quest’anno, però, sono ben 22, i ricercatori membri del Centro di ricerca per la riduzione del danno da fumo dell’Università di Catania, premiati per il lavoro svolto e inseriti nel database. Si tratta di: Sebastiano Battiato, Antonino Belfiore, Maria Luisa Brandi, Aldo Calogero, Filippo Caraci, Rosita A. Condorelli, Filippo Drago, Margherita Ferrante, Antonio Gagliano, Fabio Galvano, Giuseppe Grasso, Antonino Gulino, Gaetano Isola, Emmanuele Jannini, Rosalia Maria Leonardi, Sandro La Vignera, Giovanni Li Volti, Gea Oliveri Conti, Eugenio Pedullà, Riccardo Polosa, Venerando Rapisarda, Martino Ruggieri.

Continua a leggereCoEHAR: 22 membri tra gli scienziati più citati nel mondo 

La scienza sulle emissioni di aerosol: molti meno composti pericolosi nei prodotti a tabacco riscaldato rispetto al fumo di sigaretta

Una revisione ha analizzato i risultati di 17 studi. Il focus della revisione è stato posto sia sulla qualità degli esperimenti condotti sia sui metodi analitici per rilevare componenti potenzialmente pericolosi, con una particolare attenzione alle aldeidi, composti che giocano un ruolo significativo nella tossicità del fumo di tabacco.

Continua a leggereLa scienza sulle emissioni di aerosol: molti meno composti pericolosi nei prodotti a tabacco riscaldato rispetto al fumo di sigaretta