Generic selectors
Solo corrispondenza esatta
Cerca nei titoli
Cerca nei contenuti
Cerca negli articoli
Cerca nelle pagine

Il CoEHAR partecipa alla settimana della cultura scientifica

Feb 24, 2020

CoEHAR (Centro di Ricerca per la Riduzione del danno da fumo) e LIAF (Lega Italiana Anti Fumo) partecipano alla settimana della Cultura Scientifica insieme al Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università degli Studi di Catania

Martedì 3 Marzo alle ore 10 presso la Torre Biologica dell’Università degli Studi di Catania si terrà il seminario formativo rivolto agli studenti delle scuole della provincia etnea dal titolo: “La Rivoluzione antifumo parte da Catania“. 

All’evento parteciperanno: Riccardo Polosa, fondatore del CoEHAR; Giovanni Li Volti, neo direttore del CoEHAR; Ezio Campagna, Presidente LIAF; Massimo Caruso, ricercatore del CoEHAR; Pasquale Caponnetto, coordinatore del Centro Antifumo del Policlinico Vittorio Emanuele CPCT; Marilena Maglia, collaboratrice del CPCT e Valeria Nicolosi, capo ufficio stampa del CoEHAR. 

La XXIX Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, promossa dal MIUR, si svolge dal 2 all’8 marzo ed è rivolta agli studenti con il fine di stimolare l’interesse e la passione verso le materie scientifiche. 

In cosa consiste la settimana della cultura scientifica e tecnologica?

L’iniziativa promossa dal MIUR vuole aprire un canale di comunicazione tra la società civile (ovvero la scuola) e il mondo del sistema di ricerca (dunque le università, le associazioni, le aziende e i musei). La settimana diventa uno strumento per sperimentare e promuovere progetti, ma soprattutto per valorizzare il patrimonio tecnico-scientifico del nostro paese.

Cosa offre il programma della settimana a Catania?

A partire da giorno 2 marzo ci saranno convegni e seminari su temi di storia delle scienze e delle tecniche, iniziative che orientano sul ruolo dei media per la diffusione della cultura tecnicoscientifica, manifestazioni che sono destinate ad approfondire il rapporto tra la diffusione della cultura tecnico-scientifica e la crescita delle opportunità di occupazione per i giovani. 

Nello specifico l’Università degli Studi di Catania organizza seminari, visite guidate all’interno dei musei, ma soprattutto dimostrazioni pratiche rivolte agli studenti di tutte le scuole. La partecipazione è gratuita ma per partecipare è necessaria la registrazione attraverso il forum.

Qui la timetable completa della settimana.

Questo articolo è presente anche nella versione inglese.