Il CoEHAR partecipa alla settimana della cultura scientifica

Dal 2 all'8 marzo si svolgerà in tutta Italia la XXIX Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, promossa dal MIUR. Anche il Coehar partecipa con un seminario il 3 Marzo in Torre Biologica, Aula 1

CoEHAR (Centro di Ricerca per la Riduzione del danno da fumo) e LIAF (Lega Italiana Anti Fumo) partecipano alla settimana della Cultura Scientifica insieme al Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università degli Studi di Catania

Martedì 3 Marzo alle ore 10 presso la Torre Biologica dell’Università degli Studi di Catania si terrà il seminario formativo rivolto agli studenti delle scuole della provincia etnea dal titolo: “La Rivoluzione antifumo parte da Catania“. 

All’evento parteciperanno: Riccardo Polosa, fondatore del CoEHAR; Giovanni Li Volti, neo direttore del CoEHAR; Ezio Campagna, Presidente LIAF; Massimo Caruso, ricercatore del CoEHAR; Pasquale Caponnetto, coordinatore del Centro Antifumo del Policlinico Vittorio Emanuele CPCT; Marilena Maglia, collaboratrice del CPCT e Valeria Nicolosi, capo ufficio stampa del CoEHAR. 

La XXIX Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica, promossa dal MIUR, si svolge dal 2 all’8 marzo ed è rivolta agli studenti con il fine di stimolare l’interesse e la passione verso le materie scientifiche. 

In cosa consiste la settimana della cultura scientifica e tecnologica?

L’iniziativa promossa dal MIUR vuole aprire un canale di comunicazione tra la società civile (ovvero la scuola) e il mondo del sistema di ricerca (dunque le università, le associazioni, le aziende e i musei). La settimana diventa uno strumento per sperimentare e promuovere progetti, ma soprattutto per valorizzare il patrimonio tecnico-scientifico del nostro paese.

Cosa offre il programma della settimana a Catania?

A partire da giorno 2 marzo ci saranno convegni e seminari su temi di storia delle scienze e delle tecniche, iniziative che orientano sul ruolo dei media per la diffusione della cultura tecnicoscientifica, manifestazioni che sono destinate ad approfondire il rapporto tra la diffusione della cultura tecnico-scientifica e la crescita delle opportunità di occupazione per i giovani. 

Nello specifico l’Università degli Studi di Catania organizza seminari, visite guidate all’interno dei musei, ma soprattutto dimostrazioni pratiche rivolte agli studenti di tutte le scuole. La partecipazione è gratuita ma per partecipare è necessaria la registrazione attraverso il forum.

Qui la timetable completa della settimana.

Questo articolo è presente anche nella versione inglese.

condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Correlati

Contattaci